$show=search

$show=label

Cos'è il test della casa, albero, figura umana e famiglia?

Interpretazione disegno infantile: per capire un disegno bisogna tenere in considerazione alcuni elementi quali: l'impugnatura, lo spazio occupato nel foglio, il punto di partenza del disegno, il tratto della matita, la pressione della mano, la forma (gesto curvo, angoloso, ecc.), la scelta dei colori.

Test della figura umana
Per quanto riguarda il test della figura umana si tratta di disegnare una figura umana e successivamente un'altra figura umana di sesso opposto alla prima. Successivamente bisogna inventare una breve storia che ha come protagonisti le figure appena disegnate rispondendo ad una serie di domande a risposta aperta del tipo: "chi sono?", "che cosa stanno facendo?", "quali interessi hanno?", "sono delle persone impegnate in società?" ecc.
  • Disegno molto piccolo: generalmente rappresenta un livello di auto-percezione piuttosto basso, il bambino ha poca fiducia in sé.
  • Disegno molto grande: manifesta sicurezza e fiducia di sé, a volte anche esuberanza.
  • Testa grande: il bambino, probabilmente, mostra un bisogno di scambio, di comunicazione con l'ambiente che lo circonda.
  • Testa piccola: in alcuni casi è un segnale di esperienze difficili vissute nella prima infanzia legate a problemi, ad esempio, alimentari (intolleranze, scarso appetito, ecc.).
  • Collo lungo: manifesta il bisogno del bambino di esplorare la realtà che lo circonda, unito ad una grande fantasia che lo porta in un mondo di sogni.
  • Braccia lunghe: il bambino mostra la necessità di abbracciare, di comunicare, è un segno di grande affettività (a meno che le mani non siano rappresentate con artigli o pugni chiusi, in questo caso potrebbero nascondere atteggiamenti più aggressivi).
  • Braccia corte: insicurezza, timidezza e bisogno di essere continuamente rassicurato.
  • Mani grandi: caratteristica ambivalente, poiché le mani servono ad accarezzare, ma anche a picchiare. In ogni caso è forte il bisogno di scambio.
  • Gambe lunghe: le gambe sono il simbolo del movimento, ma quando sono molto lunghe potrebbero rivelare il desiderio del bambino di crescere in fretta.
  • Gambe corte: segno di stabilità e robustezza. Il bambino è con i piedi per terra.
  • Presenza di denti: i denti hanno la funzione di rosicchiare, il bambino potrebbe nascondere una rabbia per qualcuno che lo fa sentire a disagio.
  • Orecchie disegnate o ben evidenziate: le orecchie sono il simbolo dell'ascoltare, della curiosità. Il bambino è particolarmente attento alla realtà che lo circonda. Tuttavia, quando sono molto grandi esprimono una svalutazione di se stessi, una scarsa autostima.
  • Occhi piccoli: indicano timidezza e, a volte, anche diffidenza verso qualche adulto. Quando sono disegnati chiusi sono segno di civetteria o narcisismo.
  • Occhi grandi: esprimono curiosità e desiderio di dominare la realtà.
  • La bocca: è la via della nutrizione, dunque rappresenta una forza di crescita. Quando è colorata intensamente di rosso denota, generalmente, una forma di aggressività; quando è disegnata come una linea sottile (normale prima dei 7 anni) è sintomo di insoddisfazione o disappunto; quando non viene disegnata rivela una carenza di affetto.
  • Presenza del cappello: il bambino si sente continuamente sotto l'osservazione degli adulti, i quali probabilmente lo sottopongono a numerosi divieti.
  • Gesto curvo nel tratto grafico: il bambino manifesta una grande capacità di adattamento. E' estroverso e socializza facilmente con i coetanei.
  • Gesto angoloso nel tratto grafico: la presenza nel tratto di figure spigolose o geometriche, è solitamente espressione di un bambino tenace, di grande volontà ed è dovuto, in alcuni casi, ad un'educazione abbastanza rigida.
  • Tratto leggero nel disegno: è un bambino generalmente molto sensibile che accoglie ogni stimolo come sollecitazione e crescita.
  • Tratto pesante nel disegno: è un bambino con molta grinta e determinazione che, a volte, agisce in modo impulsivo.
  • Tratto fluido: manifesta, di solito, disponibilità e sicurezza nei rapporti affettivi. Bambino affettuoso e socievole.
  • Forza alternata e/o con chiaro-scuri: il bambino risente di lunghi sforzi ed è facilmente portato alla distrazione. Ha bisogno di essere continuamente rassicurato.
  • Figura colorata con tinte pastello: sono segno di affettività e sensibilità, e, a volte, timidezza.
  • Figura colorata con tinte forti: esprimono sentimenti molto intensi, tra i quali potrebbe esserci anche aggressività e rabbia.
  • Realismo usato nei colori: è importante osservare se il bambino ha colorato in modo poco realistico qualche parte della figura umana.
Test della casa
  • Casa grande: simbolo di ospitalità, indica un carattere estroverso, affettuoso e amichevole.
  • Casa piccola: simbolo di raccoglimento, indica un bambino timido che ha bisogno di sicurezza e incoraggiamento.
  • Casa in prospettiva: esprime di solito un disagio emotivo, la presenza di un senso di inferiorita' da parte del bambino.
  • Tetto schiacciato o molto allargato: il bambino sente una pressione da parte dei genitori (forse troppo esigenti) alla quale reagisce con aggressività.
  • Tetto con soffitta: denota un bambino fantasioso ma frenato da divieti, che vede nella soffitta un luogo dove poter dare libero sfogo alla sua fantasia.
  • Comignolo fumante sul tetto: è il segnale di un rapporto comunicativo nella famiglia, visto che presuppone un fuoco attorno al quale sono riuniti i familiari.
  • Comignolo spento o assente: manca al bambino un rapporto affettivo-comunicativo gratificante.
  • Antenna sul tetto: esprime una grande capacita' osservativa da parte del bambino particolarmente attento a quello che accade intorno a lui.
  • Alberi vicino la casa: esprimono un bisogno di affetto e protezione richiesti, in primo luogo, dalla famiglia.
  • Casa in lontananza: denota nel bambino un senso di tristezza causato da un disagio emotivo.
  • Casa con recinto o palizzata: il bambino sta vivendo, probabilmente, un periodo di isolamento che può essere anche causato dai genitori.
  • Finestre aperte: simbolo di apertura verso l’esterno. Si tratta di un bambino estroverso, curioso e sicuro di se'.
  • Finestre chiuse: esprimono chiusura verso le relazioni con il modo esterno.
  • Casa senza finestre: indica un bambino che ancora non è in grado di affrontare da solo la realtà, a causa probabilmente di un'educazione soffocante.
  • Finestre molto grandi: esprimono il bisogno di ampi spazi per esprimersi al meglio.
  • Finestre con tendine o vasi di fiori: indicano una forte sensibilità e timidezza, ma anche un significativo senso del bello.
  • Strada vicino la casa: è il simbolo della possibilità di uscire dal nucleo familiare, per poter esplorare la società; ma allo stesso tempo è anche la via che riporta il bambino nella famiglia.
  • Strada tortuosa: denota un carattere forte capace di aggirare gli ostacoli, ma anche orgoglioso perchè non ricorre agli aiuti degli altri.
  • Strada lineare verso il basso: indice di un carattere estroverso e disposto ad accettare i consigli degli altri.
  • Strada con una biforcazione: simbolo di scelta, ma anche di indecisione. Si tratta molto spesso di bambini che hanno bisogno di sentirsi accettati e rassicurati.
  • Strada curva che va verso l'alto: la paura del giudizio altrui porta questi bambini ad evitare ogni forma di confronto. Si chiudono spesso in se stessi, ma se provocati possono diventare molto pungenti.
  • Strada interrotta bruscamente: esprime un carattere introverso, diligente e attento.
Test dell'albero
  • Albero piccolo: rivela un bambino timido e introverso.
  • Albero grande: denota un individuo pieno di entusiasmo e aperto verso l’esterno.
  • Albero disegnato in alto: tipico di un bambino molto fantasioso, quasi un sognatore.
  • Albero disegnato al centro: sintomo di comportamenti ancora egocentrici, caratterizzati dal bisogno di sentirsi continuamente al centro dell’attenzione.
  • Albero disegnato in basso: tipico dei disegni di bambini più piccoli. Denota una certa insicurezza e un bisogno di protezione.
  • Albero con radici: rivela un forte attaccamento del bambino alla famiglia, in particolar modo alla madre, la sua linfa vitale. Questo rapporto emotivo stabile gli permette di affrontare al meglio le difficoltà.
  • Albero senza radici: manca il rapporto saldo della terra, la linfa vitale (la madre), quindi si tratta di un bambino insicuro ed emotivamente instabile.
  • Albero con nido sul tronco: anche questo è un simbolo di forte legame con la figura materna. Il bambino ha bisogno di sentirsi seguito per potersi esprimere al meglio.
  • Albero con la frutta attaccata ai rami: rivela un bambino molto generoso, estroverso, ricco di bei sentimenti, pronto a dare ed aiutare in cambio di affetto.
  • Albero con frutta sospesa nella chioma: in questo caso si tratta, invece, di un individuo insicuro, forse anche malinconico.
  • Albero con fiori e funghi alla base del tronco: la sensibilità è la caratteristica principale di questi bambini che instaurano, di solito, un rapporto armonioso con la famiglia e con la natura.
  • Albero con fiori e farfalle: elementi presenti maggiormente nei disegni delle bambine. Denotano un forte senso estetico e una buona dose i romanticismo.
  • Albero con rami lungo il tronco: più spesso disegnati dai bambini, sono il simbolo della crescita e dello sviluppo della sessualità.
  • Albero con foglie cadenti: le foglie che cadono esprimono malinconia, il bambino che le disegna ha, probabilmente, un carattere molto sensibile; è un soggetto timido che sente il bisogno di essere continuamente rassicurato.
  • Albero con foglie singole sui rami: esprimono un carattere attivo, intraprendente, con tanta voglia di fare.
  • Albero con sole vicino: come per il test della casa, il sole rappresenta simbolicamente la figura paterna. Quando è presente vicino all’albero potrebbe esprimere il bisogno di maggiori attenzioni da parte del padre. 
Anche la scelta del tipo di albero ha un significato ben preciso, soprattutto quando si tratta di alberi poco comuni:
  • Abete: simbolo della festa natalizia, esprime un forte attaccamento del bambino alla famiglia e alle sue tradizioni. Denota un bisogno di protezione, ma anche un grande affetto e una forte generosità. Questi bambini amano giocare da soli e, di fronte alle difficoltà, tendono a scoraggiarsi facilmente.
  • Cipresso: si tratta di un bambino timido e riservato, con uno spiccato senso del bello.
  • Salice piangente: esprime un carattere molto determinato, non disposto a farsi sottomettere e on la voglia di emergere in ogni situazione.
Test della famiglia
  • Personaggio al primo posto: generalmente rappresenta colui verso il quale il bambino prova più ammirazione e cerca di prendere come modello.
  • Se stesso al primo posto: manifesta un egocentrismo non del tutto superato ed un legame ancora molto forte con la famiglia dalla quale chiede attenzioni e affetto.
  • Se stesso all’ultimo posto: Il bambino ha, probabilmente, scarsa fiducia nelle proprie capacità a causa di un carattere riservato. Ha bisogno di essere lodato e rassicurato.
  • Esclusione di membri familiari: può indicare una sorta di rifiuto di quella persona, magari causato da un senso di gelosia o timore che questo individuo (ad esempio un fratello o una sorella) possa privarlo dell’affetto dei genitori.
  • Aggiunta di personaggi: manifesta un senso di solitudine momentanea che sta vivendo il bambino. Rappresenta un po’ della persona immaginaria che dovrebbe “compensare” l’affetto mancante. Potrebbe anche indicare una difficoltà a comunicare con i coetanei.
  • Dimensione ridotta di un personaggio: Il bambino sminuisce quella persona, forse sentendola come un potenziale rivale.
  • Collocazione in disparte di un personaggio: indica il mancato inserimento di questo membro nella famiglia o la difficoltà del bambino a costruire un rapporto forte con lui.
  • Cancellazione di un personaggio: emerge un senso di insofferenza del bambino verso se stesso o verso un membro della famiglia (non necessariamente quello cancellato). L’insofferenza è però repressa per paura di essere giudicato.
  • Un personaggio di più grandi dimensioni: è la persona percepita dal bambino come dominante verso la quale mostra ammirazione oppure inibizione.
  • Omissione di braccia e/o gambe: rappresenta la “punizione” che il bambino infligge a colui che percepisce come minaccioso.
  • Aggiunta di animali: l’animale è portatore di un’aggressività nascosta del bambino verso un membro della famiglia.
  • Esclusione di sé: esprime a volte, la scarsa fiducia del bambino nelle proprie capacità o la sua sensazione di sentirsi escluso.
  • Se stesso di un sesso diverso: di solito, in età puberale, è indice di una non completa accettazione del proprio corpo o ruolo sessuale.
  • Rifiuto di disegnare la famiglia: manifesta la scarsa partecipazione del bambino alla vita familiare o uno scarso dialogo tra i membri.
  • Disegnare una famiglia di animali: il bambino maschera il disegno per evitare di affrontare un disagio o una sofferenza inibita dovuta, per esempio, ad una separazione di genitori.
  • Il cappello sulla testa di un personaggio: il bambino rappresenta la forte autorità di quella persona e la sua difficoltà ad osservare regole forse troppo rigide.
  • Braccia intorno al collo: Più che una manifestazione di affetto, alcuni psicologi lo vedono come un vincolo esercitato da un adulto verso la libertà di un bambino.
  • Famiglia disegnata in una cornice: il bambino risente di un’educazione troppo rigida, in una famiglia dove tutto è basato su ordine e dovere. La cornice rappresenta il controllo del bambino di questo ordine.
  • Membri familiari in luoghi e occupazioni diversi: emerge un’estraneità del bambino a vivere la propria famiglia e una scarsa comunicazione.
  • Bottoni sull’abito di alcuni membri: esprimono un legame affettivo molto forte del bambino con quel familiare. Solo dopo i 13 anni potrebbe, invece, rappresentare un ostacolo alla sua autonomia.
  • Rifiuto di colorare la famiglia: manifesta una certa freddezza del bambino dovuta probabilmente ad un’educazione troppo rigida o, al contrario, troppo “libera”, poco attenta, quindi, ai suoi bisogni.

COMMENTI

Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Ariete Armi Astrologia Belle Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Luoghi Marina Militare Oroscopo Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video
false
ltr
item
2.3: Cos'è il test della casa, albero, figura umana e famiglia?
Cos'è il test della casa, albero, figura umana e famiglia?
Interpretazione disegno infantile: per capire un disegno bisogna tenere in considerazione alcuni elementi quali: l'impugnatura, lo spazio occupato nel foglio, il punto di partenza del disegno, il tratto della matita, la pressione della mano, la forma (gesto curvo, angoloso, ecc.), la scelta dei colori.
http://2.bp.blogspot.com/-eLldyJJPECE/Vh_IxhLQESI/AAAAAAAABCo/xMbG64PCC3g/s320/interpretazione-disegni-bambini.jpg
http://2.bp.blogspot.com/-eLldyJJPECE/Vh_IxhLQESI/AAAAAAAABCo/xMbG64PCC3g/s72-c/interpretazione-disegni-bambini.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2015/10/cose-il-test-della-casa-albero-figura.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2015/10/cose-il-test-della-casa-albero-figura.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare