$show=search

$show=label

Non giudicare un libro dalla sua copertina

Tutti sappiamo che non dobbiamo mai giudicare un libro dalla sua copertina, ma quante volte abbiamo giudicato una persona in base a ciò che sembrava?

Non giudicare un libro dalla sua copertina Nel 1885, un anno dopo la morte del suo unico figlio, il ricco industriale americano Leland Stanford e sua moglie, Jane Lathrop, decisero di costruire un'università tutta loro. Non ci credete? Questa è la storia:

Un'anziana donna vestita di percalle a quadretti molto semplice, e suo marito, con addosso un abito di cotone cucito in casa dalla moglie, scesero dalla metropolitana di Cambridge, nel Massachusetts, e s'incamminarono timidamente, senza un appuntamento, verso l'ufficio del rettore dell'Università di Harvard.

La segretaria pensò subito che simili provincialotti, arrivati dalla campagna, non potevano avere nulla a che fare con Harvard. "Vogliamo vedere il preside," disse l'uomo con tono gentile. "Sarà impegnato tutta la giornata," rispose duramente la segretaria. "Aspetteremo", replicò la signora.

Per ore la segretaria ignorò la coppia, sperando che dopo un po', scoraggiati, se ne sarebbero andati. Non lo fecero e la segretaria cominciò a innervosirsi. Alla fine decise di disturbare il preside, cosa che fece, seppure malvolentieri: "Forse se viene di là e gli parla per qualche minuto, se ne andranno," gli disse. L'altro fece un sospirò e annuì.

Un uomo della sua importanza, ovviamente, non aveva tempo da perdere con loro, ma nemmeno voleva che una donna vestita a quadretti e un contadino, ingombrassero ancora oltre la sua segreteria. Così, con aria superba e atteggiamento altezzoso, si diresse verso la coppia.

La prima a parlare fu la signora: "Abbiamo avuto un figlio che ha frequentato Harvard. Amava stare qui ed era felice. Ma circa un anno fa ha avuto un incidente ed è morto. Mio marito e io vorremmo erigere un monumento in suo ricordo da qualche parte nel campus". Il preside rimase sconcertato.

"Signora", sbottò sgarbatamente il rettore: "Non possiamo mettere una statua per ogni persona che ha frequentato Harvard ed è morta. Se lo facessimo, questo posto diventerebbe un cimitero." "Oh, no," spiegò subito la signora. "Non vogliamo erigere una statua. Pensavamo di costruire una nuova palazzina ad Harvard".

Il preside alzò gli occhi al cielo, poi, guardando gli abiti modesti dei due, disse: "Una palazzina? Avete idea di quanto costi costruire un edificio qui ad Harvard? Ci vorranno più di mezzo milione di dollari."

La signora rimase in silenzio per un momento, mentre il preside era contento al pensiero di sbarazzarsi di loro. La donna si rivolse a suo marito e disse: "È tutto qui ciò che costa per dare il via a un'università? Perché non la iniziamo da soli?" Suo marito acconsentì.

Lasciarono il preside e la segretaria della Harvard University, ancora sotto choc per quell'affermazione, quindi fecero ritorno a casa loro, a Palo Alto, in California, dove fondarono l'università che porta il loro nome, la Stanford University.

(Nella foto in alto: Susan Boyle, la cantante scozzese che partecipò al "Britain's Got Talent", e che a sorpresa conquistò il pubblico con la sua bellissima voce)

COMMENTI

BLOGGER: 1
Loading...
Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Anonimo Ariete Armi Astrologia Belle Benessere Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Fascino Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Libri Luoghi Marina Militare Oroscopo Paulo Coelho Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Società Sport Storie Tecnologia Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video Vigili del Fuoco
false
ltr
item
2.3: Non giudicare un libro dalla sua copertina
Non giudicare un libro dalla sua copertina
Tutti sappiamo che non dobbiamo mai giudicare un libro dalla sua copertina, ma quante volte abbiamo giudicato una persona in base a ciò che sembrava?
https://3.bp.blogspot.com/-YmDoy6zj0hc/XIZni4TGGiI/AAAAAAAAD1g/SEwgOCfPUboWlfphMxO-RCsgFAuN0t4jQCLcBGAs/s1600/susan_doyle.jpg
https://3.bp.blogspot.com/-YmDoy6zj0hc/XIZni4TGGiI/AAAAAAAAD1g/SEwgOCfPUboWlfphMxO-RCsgFAuN0t4jQCLcBGAs/s72-c/susan_doyle.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2019/03/non-giudicare-un-libro-dalla-sua.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2019/03/non-giudicare-un-libro-dalla-sua.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare