$show=search

$show=label

Un piatto di minestra assai costoso

Esaù perse il suo diritto di maggiorasco (primogenito), per un piatto di minestra.

Un piatto di minestra assai costoso Ieri sera, mentre leggevo alcuni capitoli della Bibbia, ho trovato una storia molto interessante nel libro della Genesi, in cui si parla di Esaù e Giacobbe, i due gemelli, figli di Isacco e Rebecca. Questi sono i fatti:

La madre ebbe una gravidanza difficile poiché, dentro di lei, i due neonati già si azzuffavano tra loro prima ancora che nascessero. Esaù era il figlio maggiore di pochi minuti, perché nato prima. Subito dopo era venuto alla luce Giacobbe, che, nell'uscire, si teneva aggrappato al tallone del fratello. Infatti, il nome Giacobbe significa "colui che insegue - che sta alle calcagna".

I due gemelli erano gli esatti opposti l'uno dell'altro, e come fanno di solito i fratelli, trascorrevano la maggior parte del loro tempo combattendosi a vicenda. Esaù era di poche parole, mentre Giacobbe aveva un'ottima parlantina. Esaù, era un uomo rude, molto forte e peloso, ed era il preferito di suo padre. Giacobbe, invece, era un tipo delicato e più raffinato, il preferito di sua madre.

Un giorno Esaù tornò a casa da una battuta di caccia piuttosto infruttuosa, per cui, era molto stanco e affamato. Entrando in cucina trovò il fratello Giacobbe che in una pentola stava riscaldando uno stufato di lenticchie. Esaù aveva così tanta fame che chiese a suo fratello di cedergli una ciotola di quella sua minestra.

Giacobbe conosceva molto bene suo fratello il quale non brillava certo di intelligenza, inoltre, egli sapeva che quando era stanco poteva essere facilmente ingannato. Così, Giacobbe accettò di dare ad Esaù un piatto delle sue lenticchie, ma ad una sola condizione, che in cambio, il fratello gli avrebbe concesso la primogenitura. Questo voleva significare che un domani, alla morte del padre, avrebbe ereditato buona parte del patrimonio di famiglia.

Accettando la richiesta del fratello, Esaù rispose: "Ebbene, che me ne faccio del diritto di nascita, se oggi devo morire di fame?" Insomma, per soddisfare le immediate necessità, Esaù si fece portare via il suo futuro.

COMMENTI

GOOGLE+:
Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Anonimo Ariete Armi Astrologia Belle Benessere Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Fascino Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Libri Luoghi Marina Militare Oroscopo Paulo Coelho Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Tecnologia Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video Vigili del Fuoco
false
ltr
item
2.3: Un piatto di minestra assai costoso
Un piatto di minestra assai costoso
Esaù perse il suo diritto di maggiorasco (primogenito), per un piatto di minestra.
https://2.bp.blogspot.com/-2GnC9DuNTBI/WeSn2pjp72I/AAAAAAAAG4Q/kh453_v2fo02ZolCC8g5HHBnecgbptUFwCLcBGAs/s1600/esa%25C3%25B9_giacobbe.jpg
https://2.bp.blogspot.com/-2GnC9DuNTBI/WeSn2pjp72I/AAAAAAAAG4Q/kh453_v2fo02ZolCC8g5HHBnecgbptUFwCLcBGAs/s72-c/esa%25C3%25B9_giacobbe.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2017/10/un-piatto-di-minestra-assai-costoso.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2017/10/un-piatto-di-minestra-assai-costoso.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare