$show=search

$show=label

La pietra nera di Rosetta

Il ritrovamento della Stele di Rosetta è stata una grande scoperta per l'umanità, poiché ha portato a capire e a tradurre l'antica lingua d'Egitto.

La pietra nera di Rosetta Nel 1799 alcuni soldati francesi di stanza in Egitto, accampati sul delta del Nilo, trovarono una lastra di pietra nera nei pressi del villaggio di Rosetta. Sulla pietra c'erano tre diversi tipi di scritture, le stesse utilizzate anticamente, durante il periodo della storia egiziana, ovvero, il demotico, il geroglifico e l'egiziano.

Uno degli esperti in lingua egiziana che decifrarono la Stele di Rosetta, fu un giovane studente francese che si chiamava Jean François Champollion. Sin dalla sua infanzia, Jean Francois aveva una naturale predisposizione per le lingue. All'età di 12 anni, egli padroneggiava col latino, il greco e l'ebraico, poi, qualche anno più tardi, imparò le lingue araba, caldea e copta, oltre a parlare correntemente il siriaco, e il cinese. A sedici anni aveva imparato anche il persiano e il sanscrito, ma la lingua di cui era maggiormente ossessionato erano i geroglifici.

Quando apprese della scoperta della Stele di Rosetta, egli volle vederla. Champollion si rese subito conto che la teoria avanzata dagli altri esperti, che prima di lui avevano esaminato la pietra di Rosetta, era sbagliata. Questi studiosi credevano che i geroglifici rappresentassero una scrittura fatta di immagini, invece, il dotto francese scoprì che in realtà si trattava di simboli fonetici.

La conoscenza di questi geroglifici permise di tradurre le scritte sulla pietra e di aprire un passaggio verso la storia dell'antico Egitto che fino a quel tempo era rimasto nascosto al resto del mondo.

Questo episodio offre un grande insegnamento ad ognuno di noi. A volte pensiamo di non avere nulla da offrire all'umanità. Invece, la verità è che in ognuno di noi c'è la capacità di vedere le cose da una prospettiva diversa dagli altri. La storia ci ha insegnato che di tanto in tanto, qualcuno ha portato avanti il suo distintivo punto di vista, determinando grandi scoperte. La nostra prospettiva personale può benissimo avere il potenziale di cambiare il mondo.

COMMENTI

GOOGLE+:
Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Anonimo Ariete Armi Astrologia Belle Benessere Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Fascino Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Libri Luoghi Marina Militare Oroscopo Paulo Coelho Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Tecnologia Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video Vigili del Fuoco
false
ltr
item
2.3: La pietra nera di Rosetta
La pietra nera di Rosetta
Il ritrovamento della Stele di Rosetta è stata una grande scoperta per l'umanità, poiché ha portato a capire e a tradurre l'antica lingua d'Egitto.
https://1.bp.blogspot.com/-Fn74fUfAbcw/WWtZ7jN4w0I/AAAAAAAAGgI/JQdx2U1d7DQmHjLW6hpDNEaICNuOGewagCLcBGAs/s1600/stele_rosetta.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-Fn74fUfAbcw/WWtZ7jN4w0I/AAAAAAAAGgI/JQdx2U1d7DQmHjLW6hpDNEaICNuOGewagCLcBGAs/s72-c/stele_rosetta.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2017/07/la-pietra-nera-di-rosetta.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2017/07/la-pietra-nera-di-rosetta.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare