$show=search

$show=label

La fiaba di Cenerentola - Charles Perrault

Morale della favola: I nostri desideri possono diventare realtà, ma bisogna lavorare duro, soprattutto, avere buon cuore.

La fiaba di Cenerentola - Charles Perrault

La fiaba di Cenerentola

Charles Perrault

C'era una volta una bella ragazza chiamata Cenerentola. Dopo la morte della madre, il padre si era risposato. Un brutto giorno morì anche il padre e lei rimase a vivere nella sua casa con la matrigna cattiva e le due sorellastre che la trattavano male.

Tutte le giovani donne del reame furono invitate a una grande festa di ballo nel palazzo del re, poiché, il sovrano, aveva deciso che era giunto il tempo di trovare una moglie al principe, suo figlio. La perfida matrigna di Cenerentola fece cucire dei nuovi abiti soltanto per le sue due figlie naturali. Dopo essersi improfumate e abbellite i capelli, tutte e tre andarono al ballo, lasciando a casa, da sola, la povera Cenerentola, con la scusa che ella non aveva un vestito adatto da indossare per la festa.

Cenerentola si sentì molto triste e cominciò a piangere. All'improvviso apparve una fata che le disse: "Non piangere, Cenerentola, io sono la tua madrina, e ti farò partecipare al ballo." Con tono mesto, Cenerentola ribatté: "Ma io non ho nulla da mettere addosso per la festa." Allora la fata agitò la sua bacchetta magica e il vecchio vestito rattoppato di Cenerentola si trasformò in un bellissimo abito nuovo. Quindi, fu la volta delle scarpe lacere ai piedi della ragazza; bastò un tocco della bacchetta magica e si trasformarono in due graziosissime scarpette di vetro.


"Come faccio ad arrivare alla festa?" Chiese Cenerentola. La fata madrina adocchiò sei piccoli topi che giocavano in giardino, vicino a una grande zucca. Li toccò con la sua bacchetta e i topi divennero quattro lucenti cavalli neri e due magnifici stalloni bianchi. La zucca si trasformò in una splendida carrozza tutta d'oro luccicante. Felicissima, Cenerentola salì sul carro e prima di partire, la madrina ammonì: "Bada che questa magia dura solo fino a mezzanotte; dovrai fare ritorno a casa per quell'ora!"

Quando Cenerentola entrò nel palazzo, tutti i presenti furono colpiti dalla sua bellezza. Nessuno, nemmeno la matrigna e le sorellastre di Cenerentola, sapevano chi fosse quella meravigliosa creatura, in quel momento arrivata con le sue luccicanti scarpette. Non appena il bel principe la vide, se ne innamorò. Andò da Cenerentola e le chiese: "Vuoi ballare?" Cenerentola rispose: "Sì!" Il principe ballò con lei tutta la sera. Tutte le ospiti erano invidiose di Cenerentola, ma nessuno la riconobbe.

Cenerentola era così contenta di ballare con il principe che quasi aveva dimenticato l'avvertimento della madrina. Solo all'ultimo momento si ricordò le parole della fata, quindi, si precipitò verso l'uscita per tornare a casa. "Oh! Devo andare!" Gridò, correndo fuori dal palazzo. Scendendo di corsa le scale, la giovane perse una delle sue scarpette di vetro, ma non tornò indietro a riprenderla. Ansimando, riuscì a tornare a casa proprio mentre l'orologio batteva la mezzanotte. La carrozza ritornò ad essere zucca e i cavalli ridivennero topi. Il suo bel vestito era di nuovo quello di prima, pieno di strappi e cuciture. Ai piedi le era rimasta una sola vecchia scarpa. Tornando a casa, la matrigna e le sorellastre discutevano tra loro di quella bellissima ragazza sconosciuta che aveva ballato con il principe.


Il principe si era innamorato di Cenerentola e voleva assolutamente scoprire chi era quella bella ragazza con cui aveva ballato fino a mezzanotte, ma non sapeva il suo nome. Sulle scale trovò la scarpetta di vetro che era caduta dal piede di Cenerentola mentre correva verso casa. Il principe disse: "Troverò la donna il cui piede si adatta a questa scarpa e sarà colei che io sposerò!"

Il mattino dopo, di buon'ora, il principe e i suoi servitori presero la scarpetta di vetro e andarono a bussare in tutte le case del regno. Volevano trovare la ragazza il cui piede sarebbe entrato nella scarpa. Tutte le donne del regno provarono la scarpa, ma nessuna di esse riuscì ad inserire dentro il proprio piede. Anche le due sorellastre di Cenerentola provarono. Cercarono di stringere i piedi e spingere forte nella scarpetta, ma senza riuscirci.

La matrigna non voleva che provasse anche Cenerentola, ma il principe la vide e disse: "Lasciate che provi anche lei!" La scarpetta si adattò perfettamente al piccolo piede della ragazza. Il principe la riconobbe dalla caviglia sottile. Sposò Cenerentola e insieme vissero felici e contenti.

COMMENTI

GOOGLE+:
Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Anonimo Ariete Armi Astrologia Belle Benessere Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Fascino Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Libri Luoghi Marina Militare Oroscopo Paulo Coelho Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Tecnologia Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video Vigili del Fuoco
false
ltr
item
2.3: La fiaba di Cenerentola - Charles Perrault
La fiaba di Cenerentola - Charles Perrault
Morale della favola: I nostri desideri possono diventare realtà, ma bisogna lavorare duro, soprattutto, avere buon cuore.
https://4.bp.blogspot.com/-cQeBZxe9AJk/WUkR3_KcnzI/AAAAAAAAGZk/49lUASfQGYgaXbvI963-ICPKZObIqXF7QCLcBGAs/s1600/Cenerentola.jpg
https://4.bp.blogspot.com/-cQeBZxe9AJk/WUkR3_KcnzI/AAAAAAAAGZk/49lUASfQGYgaXbvI963-ICPKZObIqXF7QCLcBGAs/s72-c/Cenerentola.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2017/06/la-fiaba-di-cenerentola-charles-perrault.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2017/06/la-fiaba-di-cenerentola-charles-perrault.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare