$show=search

$show=label

Germania contro i blogger e la libertà di espressione

Minacce a Facebook dal ministro della Giustizia tedesco.

Germania contro i blogger e la libertà di espressione Il giovane ministro tedesco della Giustizia e Tutela del Consumatore, Heiko Maas, ha minacciato di multare pesantemente i responsabili di Blog e Social Web se non provvedono ad eliminare entro le 24 ore dalle loro piattaforme le frasi e i discorsi ritenuti illegali, con multe che arriveranno fino a 500 mila euro.

In una intervista di qualche giorno fa, "l'uomo della Merkel" ha dichiarato che presto sarà varata una legge che di fatto renderà legalmente responsabili i proprietari dei Siti Web per i messaggi e i commenti degli utenti in essi contenuti.

Come traspare dal suo colloquio con i giornalisti, le attenzioni del "crucco" sono indirizzate in particolare contro il più noto sito sociale, "Facebook", di proprietà dell'altrettanto giovane, il californiano Mark Zuckerberg.

Secondo alcuni sondaggi effettuati negli ultimi anni, la Germania avrebbe registrato un forte aumento di post cosiddetti "al vetriolo", per cui, nasce il bisogno di una legge che punisca i discorsi considerati diffamatori, razzisti, o che incitano alla violenza.

Ma quale sarà il metro per stabilire se una frase può essere considerata diffamatoria, razzista, o incitante alla violenza?

Tutto ciò è comunque in contrapposizione ai dettami dell'Unesco che riconosce in Internet la possibilità di un enorme potenziale di sviluppo sociale. Il Web fornisce un volume senza precedenti di risorse e di informazione che aprono a nuove opportunità di espressione e di partecipazione.

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, ha da sempre promosso la libertà di espressione in Internet, il cui principio della libera informazione va applicato non solo ai media cartacei e audiovisivi, ma anche a quelli on-line e su tutti i tipi di piattaforme Web che contribuiscono allo sviluppo, alla democrazia e al dialogo.

Di sicuro, questa nuova legge, non farà altro che accendere una crescente aspra diatriba nella lotta tra i sostenitori della "libertà di parola" e coloro che invece vorrebbero proibire di dire ciò che si pensa. Con tutta probabilità, un vero "Cavallo di Troia" per la Germania.

COMMENTI

GOOGLE+:
Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Anonimo Ariete Armi Astrologia Belle Benessere Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Libri Luoghi Marina Militare Oroscopo Paulo Coelho Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Tecnologia Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video Vigili del Fuoco
false
ltr
item
2.3: Germania contro i blogger e la libertà di espressione
Germania contro i blogger e la libertà di espressione
Minacce a Facebook dal ministro della Giustizia tedesco.
https://3.bp.blogspot.com/-UO5nW_RwHRA/WFT7dSMc8oI/AAAAAAAAFZI/nKk0L4p2sm8vOBxMH4S8i8Y6UvlMHa08wCLcB/s320/facebook.jpg
https://3.bp.blogspot.com/-UO5nW_RwHRA/WFT7dSMc8oI/AAAAAAAAFZI/nKk0L4p2sm8vOBxMH4S8i8Y6UvlMHa08wCLcB/s72-c/facebook.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2016/12/germania-contro-i-blogger-e-la-liberta.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2016/12/germania-contro-i-blogger-e-la-liberta.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare