$show=search

$show=label

Cappuccetto Rosso - Charles Perrault

Morale della favola: A differenza dei Fratelli Grimm, nella versione di Charles Perrault, la piccola Cappuccetto Rosso viene mangiata dal lupo cattivo per significare che non bisogna mai dare confidenza agli sconosciuti.

Cappuccetto Rosso - Charles Perrault C'era una volta una bambina che viveva in un villaggio di campagna da tutti considerata la creatura più bella mai vista.

Sua madre era molto affezionata a lei, e la nonna stravedeva per la bimba ancora di più. La buona donna le aveva cucito un delizioso cappuccio di velluto rosso che la bambina calzava quando usciva. Per questo, nel paese tutti la chiamarono Cappuccetto Rosso.

Un giorno sua madre, avendo fatto dei biscotti farciti alla crema, le disse: "Vai, mia cara, corri a vedere come sta la nonna, ho sentito che è molto malata. Portale questi dolci e questo vasetto di burro". Cappuccetto Rosso partì subito per andare dalla nonna che abitava in un altro villaggio.

Mentre stava attraversando il bosco, incontrò Compare Lupo che, nonostante avesse una gran voglia di mangiarsela, non osò per paura che qualche boscaiolo lo vedesse. Le chiese dove stava andando.


La povera bimba, che non sapeva quanto fosse pericoloso raccontare le proprie cose al lupo, gli disse: "Vado dalla mia nonna malata per portarle dei biscotti alla crema che ha fatto la mia mamma e un vasetto di burro."

"Abita lontano?" Si informò il lupo.

"Oh sì," rispose Cappuccetto Rosso: "È laggiù, al di là di quel mulino, è la prima casa del villaggio."

"Bene", disse il lupo fra sé: "Andrò anche io dalla vecchia. Prenderò una scorciatoia così arriverò più presto di lei."

Il Lupo si mise a correre più veloce che poteva prendendo la strada più breve. Cappuccetto Rosso, invece, si avviò per il sentiero più lungo. Inoltre, sulla strada si fermò più volte per raccogliere delle noci, poi corse dietro ad alcune farfalle, infine, si mise a raccogliere i fiori che incontrava sulla sua strada.

Non passò molto tempo che il lupo arrivò a casa della nonna. Bussò alla porta: toc toc.

"Chi è là?"

"Sono la tua nipotina Cappuccetto Rosso," rispose il lupo con la voce contraffatta: "Ti ho portato dei dolcetti alla crema e un vasetto di burro che ti ha inviato la mamma."

La nonnina che stava a letto perché era malata, gridò: "Tira la cordicella e il chiavistello della porta si aprirà".

Il Lupo tirò la funicella e la porta si aprì. In un baleno balzò sulla vecchietta e siccome non mangiava da più di tre giorni, in un solo boccone la divorò.

Poi, dopo aver chiuso la porta, si mise nel letto al posto della nonna in attesa dell'arrivo di Cappuccetto Rosso che dopo un po' bussò alla porta: toc toc.

"Chi è là?"

Sentendo la voce grave del lupo, in un primo momento la bimba ebbe paura, poi, pensando che la nonna aveva preso il raffreddore, quindi, era rauca, rispose: "Sono la tua nipotina Cappuccetto Rosso, e ti ho portato dei dolcetti alla crema e un vasetto di burro che ti ha mandato la mamma."

Il Lupo le gridò cercando di rendere il tono della sua voce più dolce che poteva: "Tira la cordicella e il chiavistello della porta si aprirà".

Cappuccetto Rosso tirò la corda e la porta si aprì. Il Lupo, vedendola entrare, si nascose sotto le coperte e le disse: "Metti i dolcetti e il burro sul comodino e vieni a sdraiarti vicino a me."

Cappuccetto Rosso si tolse il mantello ed entrò nel letto, ma rimase molto stupita di vedere che la nonna non entrava nella sua camicia da notte, e le disse:

"Nonna, che braccia grandi che hai!"

"È per accarezzarti meglio, piccola mia!"

"Nonna, che gambe lunghe che hai!"

"È per correre da te, piccola mia!"

"Nonna, che orecchie grandi che hai!"

"È per ascoltarti meglio, piccola mia!"

"Nonna, che occhi grandi che hai!"

"È per vederti meglio, piccola mia!"

"Nonna, che denti grandi che hai!"

"È per mangiarti meglio!"

Dicendo queste parole, il lupo cattivo si avventò su Cappuccetto Rosso e se la mangiò.

COMMENTI

Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Ariete Armi Astrologia Belle Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Luoghi Marina Militare Oroscopo Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video
false
ltr
item
2.3: Cappuccetto Rosso - Charles Perrault
Cappuccetto Rosso - Charles Perrault
Morale della favola: A differenza dei Fratelli Grimm, nella versione di Charles Perrault, la piccola Cappuccetto Rosso viene mangiata dal lupo cattivo per significare che non bisogna mai dare confidenza agli sconosciuti.
https://1.bp.blogspot.com/-MTeq-rTQw3c/V-b24fgCDZI/AAAAAAAAE7Q/hUmBxFwdcXwpywnoQtFKMMXWYkes9N0XwCLcB/s320/cappuccetto_rosso.jpg
https://1.bp.blogspot.com/-MTeq-rTQw3c/V-b24fgCDZI/AAAAAAAAE7Q/hUmBxFwdcXwpywnoQtFKMMXWYkes9N0XwCLcB/s72-c/cappuccetto_rosso.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2016/09/cappuccetto-rosso-charles-perrault.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2016/09/cappuccetto-rosso-charles-perrault.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare