$show=search

$show=label

Otto gatti più diffusi del mondo

Ecco una lista di otto razze di gatti che per vari motivi risultano classificati tra i felini domestici popolari più diffusi e adottati nel mondo.

Otto gatti più diffusi del mondo I felini sono sicuramente tra le creature più belle e affascinanti sulla terra. Sono degli animali completamente indipendenti e, nel contempo, premurosi e devoti verso i loro padroni. Chi sceglie un gatto in genere predilige una razza che abbia dei requisiti molto simili alla propria personalità.

Nell'ultimo censimento dello scorso anno effettuato dalla CFA (Cat Fanciers' Association), in Italia si sono contati poco meno di 8 milioni di gatti, un milione in più rispetto ai cani nelle nostre case, dato che il numero di questi ultimi si aggira sui 7 milioni circa. E se tra i cani a farla da "padrone" in quanto animale più adottato è il Pastore tedesco, tra i felini, i più accolti nel focolare domestico in questo elenco di otto razze è il persiano che, come possiamo vedere, si è aggiudicato il primo posto tra i gatti più diffusi nel mondo.

1) Persiano

Corporatura: Medio-grande
Pelo: Lungo
Colore: vario
Aspettativa di vita: 12-15 anni
Peso: 6-10 kg.

Un tempo conosciuto erroneamente con il nome di gatto d'Angora, il Persiano è un felino dalle origini molto antiche. Il suo portamento è elegante e fiero e la razza è famosa per aver dato vita a dei gatti domestici amorevoli e docili.

In genere i gatti persiani sono animali tranquilli, affettuosi e leali, difficilmente si arrampicano su tende o su mobili, come tavoli, cucine, ecc. Proveniente con tutta probabilità dai paesi del Sud Est asiatico, questo gatto riserva una grande attenzione ai componenti della famiglia ospitante, compresi i bambini coi quali interagisce nei loro giochi. A sua volta, il gatto Persiano è molto esigente, per cui si fiderà solo di quelle pochissime persone a lui molto vicine. Quando non è impegnato a gironzolare per casa, il persiano si adagia sulla sua poltrona, o divano, o letto, preferiti, facendo bella mostra di sé, affinché possa ricevere l'ammirazione e le attenzioni che accetta ben volentieri.

A causa della sua pelliccia lunga e delicata, il Persiano è un gatto che ha bisogno di una toelettatura quotidiana del pelo mediante spazzola. Bisogna prestare, inoltre, una particolare attenzione all'igiene della lettiera e dei posti da lui frequentati. Infine, occorre pulire ogni giorno sotto gli occhi per evitare che si formino macchioline provocate dall'abbondante lacrimazione.

2) Maine Coon

Corporatura: Grande
Pelo: Medio-lungo
Colore: bianco, blu, cioccolato, crema, lilla, nero, rosso, ecc.
Aspettativa di vita: 12-15 anni
Peso: 8-12 kg. (in rari casi può arrivare a pesare fino a 20 kg.)

Il Maine Coon è un dolcissimo ed amorevole gattone proveniente dal Maine, uno degli Stati del Nord America. È una razza di gatti ammantati da miti e leggende che ancora oggi hanno lasciato sulla personalità di queste meravigliose bestiole un alone fantastico e misterioso.

Il nome "Maine Coon" si richiama al "procione del Maine", poiché è proprio come il simpatico "orsetto lavatore" che il nostro gatto ha la coda bella grossa e folta. La sua stazza è sensibilmente più grande rispetto a moltissimi altri felini casalinghi. Ha un pelo lungo quasi come quello del persiano, ma a differenza di quest'ultimo, la sua pelliccia non necessita di essere accudita con la medesima assidua dedizione.

Il Maine Coon è un grosso gatto dall'evidente corporatura robusta. Le sue grandi dimensioni e il pelo arruffato, conferiscono a quest'animale un aspetto che può essere scambiato come intimidatorio o addirittura minaccioso. Invece, si sa che esso è estremamente cordiale verso chiunque. Un vero "gigante buono" che in ogni occasione si dimostra un amico dal cuore grande. Il Maine Coon è particolarmente dolce con i bambini e gli altri animali domestici.

3) Siamese

Corporatura: media
Pelo: corto
Colore: crema con point blu o cioccolato
Aspettativa di vita: 13-15 anni
Peso: 3-5 kg.

Provenienti dalla Tailandia (Siam), il gatto siamese appartiene sicuramente ad una delle razze esotiche di felini tra i più popolari in tutto il mondo. Sono dei gatti molto affettuosi ma anche molto "chiacchieroni". Spesso intavolano vere e proprie discussioni con i loro miagolii che sembrano avere qualcosa di umano. Di sicuro in questo sono diversi da qualsiasi altro gatto.

I cuccioli siamesi appena nati appaiono di colore bianco candido. Dopo 21 giorni cominciano a prendere il classico color crema e si definiscono le macchie sul muso, orecchie, zampe e coda, cosiddetti "point", di colore blu, o cioccolato. Anche se a prima vista potrebbero apparire come una razza molto delicata, al contrario essi sono degli animali molto resistenti. Sono dei gatti molto attivi e vivaci ed amano muoversi e giocare. I gatti siamesi sono anche degli ottimi cacciatori, non di rado portano a casa le loro piccole prede che riescono a catturare in giardino.

Il gatto siamese è molto legato alla persona che si prende cura di lui a cui ricambia le attenzioni con amorevole affetto. La sua fedeltà verso il proprietario è così marcata che lo si potrebbe quasi paragonare ad un cane. In casa, nonostante questi gatti riescano a legare fortemente con un altro compagno felino, risultano invece piuttosto gelosi nei confronti di altri animali che vivono in famiglia. Potrebbero nascere seri problemi soprattutto se pensano di dover condividere il loro affetto con un altro animale domestico.

4) Exotic Shorthair

Corporatura: Medio grande
Pelo: corto
Colore: variegato
Aspettativa di vita: 12-16 anni
Peso: 5-8 kg.

L'Exotic Shorthair (Shorthair esotico) è una razza di gatti ottenuta relativamente di recente negli Stati Uniti, circa mezzo secolo fa, facendo accoppiare un Persiano ed un American Shorthair. È una razza da poco riconosciuta dalla CFA ed ha ricevuto un pedigree tutto suo.

I "gattari" che desiderano trascorrere parte della loro vita con un gatto buono, quieto e facile da accudire, possono scegliere tranquillamente un Exotic Shorthair. È un felino molto simile al Persiano nell'indole e nell'aspetto, a parte la lunghezza del pelo, per cui, non richiede particolari cure. Il suo pelo corto, fa sì che questo gatto non abbia bisogno di essere continuamente spazzolato. Questa ed altre caratteristiche dello Shorthair, come per esempio il fatto che preferisca accovacciarsi e rilassarsi per la maggior parte della giornata, fanno sì che venga spesso tacciato come il "gatto per l'uomo pigro".

Un'altra caratteristica naturale che aumenta ancora di più la simpatia dell'uomo nei confronti di questa razza, è l'aspetto "pedomorfico" del suo viso, cioè,  questo gatto dal volto esotico riesce a mantenere perennemente l'aspetto di un tenero "gattino".

5) Abissino


Corporatura: Media
Pelo: corto
Colore: Lepre, orso, blue fawn , silver
Aspettativa di vita: 15-18 anni
Peso: 4-8 kg.

L'abissino è con tutta probabilità la razza di gatto più antica e conosciuta del mondo. Dal nome si intuisce che questo gatto abbia avuto i natali in Etiopia (ex Abissinia), anche se la sua provenienza è molto controversa. In apparenza, questi felini somigliano in modo straordinario ai gatti nei dipinti o le statue degli antichi egiziani i quali li raffiguravano con una forma elegante, il corpo muscoloso, il collo arcuato, le orecchie grandi e gli occhi a mandorla.

Nonostante la loro natura allegra e giocosa faccia in molte occasioni pensare che siano degli "stupidi gatti", l'abissino è molto intelligente, curioso, attivo ed energico. Spesso trascorre le sue giornate in esplorazione arrampicandosi nei posti più alti del luogo in cui vive; da lassù scruta e memorizza molto attentamente tutto ciò che succede di sotto. Di norma egli ama essere l'unico gatto della casa, in modo da potersi aggiudicare tutta l'attenzione della famiglia ospitante.

Una caratteristica di questo gatto è la devozione al padrone. Probabilmente non esiste da nessuna parte una razza di gatti così fedeli come l'abissina. Una volta acquistato al prezzo di mercato uno di questi gatti, egli sarà un delizioso compagno di giochi per tutta la vita.

6) Bengala

Corporatura: Media
Pelo: corto
Colore: Seppia, marrone, neve, argento, carbone e blu
Aspettativa di vita: 14-16 anni
Peso: 5-8 kg.

I gatti provenienti dal Bengala (da cui il loro nome) appartengono ad una razza ibrida ottenuta con l'incrocio tra un gatto domestico comune e un selvatico gatto leopardo asiatico. La loro nascita è avvenuta a cavallo degli anni 70/80 e la si deve ad appassionati gattari il cui obiettivo era quello di sfruttare la bellezza del gatto selvatico, pur mantenendo il temperamento più docile del gatto casalingo.

Ovviamente, la prima cosa che salta agli occhi nella maggior parte delle persone incontrano un gatto del Bengala, è la sua meravigliosa pelliccia maculata. Non è solo bello da vedere, oltre ad essere un gattino molto elegante, il suo pelo è anche morbido al tatto e brillante. Ha un carattere dolce e affettuoso anche se ha mantenuto alcune caratteristiche più selvagge, come il temperamento esuberante e il caratteristico istinto da predatore che fa sì che questo gatto porti spesso in casa le sue piccole prede catturate durante le sue escursioni di caccia.

I gatti Bengala sono dei felini forti e agili e nel loro standard sono slanciati e atletici. Le zampe posteriori sono leggermente più lunghe di quelle davanti, questa particolare conformazione fisica crea un arco con la schiena quando sono posizionati dritti in piedi sulle gambe. Il Bengala è principalmente un gatto molto intelligente ed ha bisogno di tenere il cervello sempre occupato. Di norma è uno straordinario compagno di giochi.

7) Birmano (gatto Sacro di Birmania)

Corporatura: Media
Pelo: semilungo
Colore: Avorio, crema, lilla, con macchie scure al cioccolato
Aspettativa di vita: 15-18 anni
Peso: 5-8 kg.

Attraente, incantevole ed estroverso, con seducenti occhi blu e il portamento signorile e garbato, è questa la descrizione sostanziale del nostro piccolo grande amico che risponde al nome di gatto Sacro di Birmania. Il Birmano è socievole, gentile, tranquillo e affettuoso. Ama stare con le persone ed è un animale giocoso, desideroso di coccole. Socializza bene sia con gli umani, compresi i bambini, che con gli altri animali domestici.

Il birmano è una buona scelta per gli amanti dei gatti che non vogliono avere un cane come amico, ma nel contempo ambiscono a tenere vicino un animale pacato e accomodante, che si adatta a qualunque esigenza, soprattutto non abbia bisogno di particolari cure, una caratteristica non comune da trovare nei gatti. Insomma, i Birmani sono molto socievoli. Accolgono gli ospiti e avvertono quando qualcuno è lì, davanti alla porta. Ma la sua personalità ha bisogno di essere modellata prima che giunga all'età di 4 mesi, affinché lo si renda amichevole e sereno alla presenza di estranei.

La storia di questo gatto ebbe origine in Birmania tanti secoli fa, quando veniva allevato nei luoghi di culto dai sacerdoti dei Sacri Templi. Nei primi del '900 una coppia di gatti fu portata in Francia nel viaggio di ritorno di un esploratore. Da allora la specie si è propagata per tutto il Paese. Nel 1925, la razza Birmania è stata riconosciuta ufficialmente e registrata, erroneamente, come "gatto francese".

8) Ragdoll

Corporatura: Grande
Pelo: mediolungo
Colore: Vari colorpoint
Aspettativa di vita: 11-15 anni
Peso: 8-12 kg.

Ecco un altro "cucciolone", grande all'incirca quanto il Maine Coon (detto il gigante buono), ma almeno dieci volte più mansueto. Il Ragdoll è chiamato così perché quando lo si prende in braccio diventa completamente remissivo e sottomesso alla mano che l'accarezza. È di una bontà così esagerata che è preferibile tenerlo chiuso in casa, poiché all'esterno non saprebbe difendersi da altri animali anche molto più piccoli di lui.

Ultimo in questa lista di otto gatti più popolari, il Ragdol è una razza proveniente dal Nord America, molto conosciuta anche in Italia, così come in tutto il mondo. Oltre ad essere degli animali fedeli e devoti, questi giganti pelosi sono facili da mantenere e curare, inoltre, con loro la gioia e il divertimento sono assicurati. Essi adorano svisceratamente gli esseri umani e lo dimostrano in ogni occasione.

I gatti di razza Ragdoll possono arrivare a crescere fino ad assumere dimensioni davvero grandi, divenendo dei grossi "bambolotti". I maschi in media pesano più delle femmine. Eccezionalmente qualche esemplare è arrivato a pesare anche sui 30 kg, entrando così nel Guinness dei primati, in modo particolare per il suo aspetto enorme.

Altre razze più o meno note (in ordine alfabetico): American Curl; American Shorthair; American Wirehair; Angora; Balinese; Bengala; Blu di Russia; Bobtail americano; Bobtail giapponese; Bombay americano; British Shorthair; Brumese; Burmilla; Certosino; Chausie; Chausie; Colorpoint Shorthair; Cornish Rex; Cymric; Devon Rex; Egeo; Gatto dell'isola di man; Giavanese (o Javanese); Himalayano; Kohona; Korat; LaPerm; Mau egiziano; Munchkin; Nebelung; Ocicat; Orientale; Peterbald; Pixie Bob; Ragamuffin; Savannah; Scottish Fold; Selkirk Rex; Siberiano; Singapura; Skogkatt (gatto delle foreste norvegesi); Snowshoe; Somalo; Soriano; Sphynx; Thai; Tonchinese (o Tonkinese - Siamese dorato); Toyger; Turco Van.

COMMENTI

Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Ariete Armi Astrologia Belle Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Luoghi Marina Militare Oroscopo Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video
false
ltr
item
2.3: Otto gatti più diffusi del mondo
Otto gatti più diffusi del mondo
Ecco una lista di otto razze di gatti che per vari motivi risultano classificati tra i felini domestici popolari più diffusi e adottati nel mondo.
https://2.bp.blogspot.com/-Jsp4UDXfUkM/V1iSFR_SgbI/AAAAAAAACgs/DxBcXYIWY_QgB28tJm_yLwzdstou6HvhQCLcB/s320/gatti%2Be%2Bgattini.jpg
https://2.bp.blogspot.com/-Jsp4UDXfUkM/V1iSFR_SgbI/AAAAAAAACgs/DxBcXYIWY_QgB28tJm_yLwzdstou6HvhQCLcB/s72-c/gatti%2Be%2Bgattini.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2016/06/otto-gatti-piu-diffusi-del-mondo.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2016/06/otto-gatti-piu-diffusi-del-mondo.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare