$show=search

$show=label

La storia della Polizia di Stato

Questa è la storia della Polizia di Stato dal Risorgimento ad oggi.

La storia della Polizia di Stato Ripercorrendo gli eventi del nostro Paese dal Risorgimento ad oggi, quindi, l'evoluzione dei costumi, delle dinamiche sociali, politiche e economiche, troviamo la nascita della Polizia italiana la cui storia ci accompagna fino ai giorni nostri.

Fu nel momento della costituzione di uno Stato nazionale che re Carlo Alberto introdusse la nuova denominazione di Pubblica Sicurezza, voluta per assicurare i partigiani dell'Unità d'Italia - allora perseguitati sotto l'assolutismo - del nuovo indirizzo a cui si sarebbero ispirati i comportamenti della Polizia con il passaggio dalla monarchia assoluta a quella costituzionale.

I primi Corpi nati dopo la costituzione dell'Amministrazione della Pubblica Sicurezza furono la Milizia Comunale (per la difesa della proprietà), e la Guardia Nazionale (deputata all'ordine pubblico).


Nell'immagine, il Logo della Polizia di Stato.

Nel 1852, con la legge riguardante l'organizzazione del personale dell'Amministrazione della Pubblica Sicurezza, venne istituito il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza che, nato prima a Torino e Genova, si estese in tutte le Provincie del Regno durante il governo Ricasoli, nel 1867.

Con il governo Depretis, costituito nel 1876, si avviò un periodo di riforme e riordinamenti nella Pubblica Sicurezza. L'allora capo della Polizia, De Bolis (la sede del Ministero era Palazzo Braschi), creò due schedari: quello dei sospetti e quello fotografico degli arrestati.

Nel 1890, Francesco Crispi fondò un nuovo Corpo, denominato Guardie di Città le quali unificarono le Guardie di Pubblica Sicurezza e le Milizie Municipali.


Nella divisa delle Guardie comparve il caratteristico chepì, il berretto militare rigido con visiera. Nel 1902, con Giolitti, nacque la prima Scuola di Polizia scientifica. Nel 1919 il governo Nitti diede vita a due nuovi Corpi: le Guardie Regie (25.000 uomini impegnati nell'ordine pubblico) e gli Agenti investigativi (8.000, con incarichi ad alta qualificazione professionale), che vennero sciolti nel 1922.

Nel 1925 fu costituito il Corpo degli Agenti di Pubblica Sicurezza.

Il 31 luglio 1943 il governo Badoglio militarizzò la P.S. e il governo Bonomi, formato dopo la liberazione di Roma, istituì il nuovo Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza (decreto del 2.11.1944) per "vegliare al mantenimento dell'ordine pubblico, alla sicurezza delle persone, alla loro incolumità e al rispetto della proprietà, prevenire i reati, assicurare alla giustizia i responsabili, portare soccorso in caso di pubblici e privati infortuni".

Con il ritorno della democrazia la Polizia ebbe compiti molto gravosi e l'ordine pubblico fu uno dei principali problemi del Paese.

La costituzione della "Celere", nel primo semestre del 1946 dotò la Pubblica Sicurezza di uno strumento flessibile adatto per operazioni antiguerriglia, ma anche per interventi in situazioni calde di ordine pubblico. Nel 1947 vi fu la riorganizzazione dei servizi di Polizia stradale alle cui esigenze doveva provvedere il personale del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza.

Nel corso degli Anni Cinquanta furono introdotte le prime novità in tema di ammodernamento: una sala operativa al Viminale, un progetto per installare altre Questure, l'avvio della rete di collegamenti radio con le auto impegnate nei servizi anti-rapina.

Crebbe la Polizia scientifica, ma la novità assoluta fu l'istituzione del Corpo di Polizia Femminile (1959), con compiti limitati alla tutela delle donne e dei minori. Nel decennio successivo, sotto la direzione di Angelo Vicari, la Pubblica Sicurezza fece grandi passi nell'organizzazione e nella formazione. Fu dato grande impulso alle scuole e a questo proposito, nel 1964, venne istituita l'Accademia che formava gli Ufficiali del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza.



Tre le novità degli Anni '60 appartiene anche l'istituzione della Criminalpol.

Gli Anni Settanta furono quelli della lotta al terrorismo ed è in quella fase storica che venne istituito il Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza (NOCS), formato da incursori addestrati per missioni speciali.

Nel 1981 cominciò la "nuova era" della Polizia italiana. Venne approvata la legge di Riforma della Pubblica Sicurezza (1° aprile 1981, nr. 121).

La smilitarizzazione, i diritti sindacali, le pari opportunità di carriera tra uomini e donne, sono solo alcune delle novità sostanziali della Polizia di Stato, che è la nuova denominazione dell'Istituzione che va a sostituire il disciolto Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza.

L'Amministrazione della Pubblica Sicurezza si configura come la cornice complessiva entro la quale opera il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, responsabile del coordinamento tecnico-operativo di tutte le Forze di polizia.

Infine, l'emergenza mafia ha caratterizzato in maniera forte la fine degli Anni Ottanta fino ai giorni nostri, determinando tutte le strategie di contrasto connesse a questo fenomeno criminale. Il Dipartimento delle P.S. ha risposto dando impulso sul fronte interno, creando strutture sempre più specializzate, potenziando la funzione di coordinamento, guardando al di là delle frontiere, instaurando una forte collaborazione operativa, strategica e telematica con le Polizie degli altri Paesi.

COMMENTI

GOOGLE+:
Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Anonimo Ariete Armi Astrologia Belle Benessere Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Fascino Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Libri Luoghi Marina Militare Oroscopo Paulo Coelho Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Tecnologia Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video Vigili del Fuoco
false
ltr
item
2.3: La storia della Polizia di Stato
La storia della Polizia di Stato
Questa è la storia della Polizia di Stato dal Risorgimento ad oggi.
https://2.bp.blogspot.com/-lP8IcnRob6M/VnCA41OHFGI/AAAAAAAAC7w/2hBq-FZMyT8/s320/Polizia%2Bdi%2BStato.jpg
https://2.bp.blogspot.com/-lP8IcnRob6M/VnCA41OHFGI/AAAAAAAAC7w/2hBq-FZMyT8/s72-c/Polizia%2Bdi%2BStato.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2015/12/la-storia-della-polizia-di-stato.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2015/12/la-storia-della-polizia-di-stato.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare