$show=search

$show=label

Er sorcio de città e er sorcio de campagna (Trilussa)

Morale della favola: La legge è uguale per tutti, ma con i soldi si può fare un'eccezione.

Er sorcio de città e er sorcio de campagna (Trilussa)

Er sorcio de città e er sorcio de campagna

Trilussa

Una delle favole che portarono Trilussa alla notorietà è l'episodio occorso tra "Er sorcio de città e er sorcio de campagna", cioè, il topo di città e quello di campagna, scritta in dialetto romanesco dal poeta a scrittore capitolino.

Un Sorcio ricco de la capitale
invitò a pranzo un Sorcio de campagna.
"Vedrai che bel locale,
vedrai come se magna...
- je disse er Sorcio ricco - sentirai!
Antro che le caciotte de montagna!
Pasticci dorci, gnocchi,
timballi fatti apposta,
un pranzo co' li fiocchi! Una cuccagna!"
L'istessa sera, er sorcio de campagna,
ner traversà la sala
intravidde 'na trappola anniscosta;
"collega - disse - cominciamo male:
nun ce sarà pericolo che poi...?"
"Macché, nun c'è paura:
- j'arispose l'amico - qui da noi
ce l'hanno messe pe' cojonatura.
In campagna, capisco, nun se scappa,
ché se piji un pochetto de farina
ciai la tajola pronta che t'acchiappa;
ma qui, se rubbi, nun avrai rimproveri.
Le trappole so' fatte pe' li micchi:
ce vanno drento li sorcetti poveri,
mica ce vanno li sorcetti ricchi!"

Traduzione in italiano:

Un topo ricco di città invita a pranzo un suo amico di campagna. "Vedrai che bella casa, vedrai quanto buon cibo - diceva il topo ricco - sentirai! Altro che formaggio di montagna! Soufflè, dolci, gnocchi, timballi cotti al forno, un pranzo da re! Una pacchia!" La sera stessa mentre il topo di campagna girava per la casa, vide che su un lato del soggiorno c'era una trappola. "Collega - chiese - cominciamo male: non ci sarà il pericolo? E l'altro gli rispose: "Niente affatto! Non avere paura, quella trappola è stata posta lì per burla. Capisco che da te in campagna non si sfugge; basta prendere un poco di farina che subito scatta la tagliola, ma qui, se rubi, nessuno ti condanna. Le trappole sono messe per gli sciocchi: dentro ci vanno i topolini poveri, quelli ricchi no".

COMMENTI

Nome

Acquario Aeronautica Militare Animali Ariete Armi Astrologia Belle Bilancia Buddha Caccia Cancro Capricorno Carabinieri Charles Perrault Concorsi Divertenti Domande frequenti Esercito Italiano Esopo Facebook Favole Fedro fratelli Grimm Gemelli Guardia di Finanza Instagram La Fontaine Leone Luoghi Marina Militare Oroscopo Pesci Polizia di Stato Polizia Penitenziaria Proverbi Ricette Sagittario Scorpione Selma Lagerlof Snapchat Social Sport Storie Toro Trilussa Tristi Vere Vergine Video
false
ltr
item
2.3: Er sorcio de città e er sorcio de campagna (Trilussa)
Er sorcio de città e er sorcio de campagna (Trilussa)
Morale della favola: La legge è uguale per tutti, ma con i soldi si può fare un'eccezione.
http://2.bp.blogspot.com/-ykXOef1rg0E/Vho3DGgDBaI/AAAAAAAAA8U/jr5-esVC3CA/s320/Topi.jpg
http://2.bp.blogspot.com/-ykXOef1rg0E/Vho3DGgDBaI/AAAAAAAAA8U/jr5-esVC3CA/s72-c/Topi.jpg
2.3
http://www.duepuntotre.it/2015/10/er-sorcio-de-citta-e-er-sorcio-de.html
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/
http://www.duepuntotre.it/2015/10/er-sorcio-de-citta-e-er-sorcio-de.html
true
6528433828354979305
UTF-8
Nessun contenuto VEDI TUTTO Leggi tutto Rispondi Cancella Cancella di Home PAGINE POSTS Vedi tutto CONSIGLIATI TAG ARCHIVIO CERCA TUTTI I POSTS Nessun contenuto Vai alla home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Diecmbre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic adesso un minuto fà $$1$$ minuti fà un'ora fà $$1$$ ore fà ieri $$1$$ giorni fà $$1$$ settimane fà più di 5 settimane fà Followers Follow CONDIVIDI PER SBLOCCARE QUESTO CONTENUTO Condividi Copia Seleziona Copiato! Impossibile copiare, clicca [CTRL] + [C] (o CMD+C per Mac) per copiare